Logo Comune di Silanus
Comune di 
Silanus
Provincia di Nuoro 

Festa e novena Santu Portolu (prime due settimane del mese di settembre)

Si tratta di una festa tradizionale che ha inizio con la novena nella chiesa campestre distante circa due chilometri dal paese. Durante la novena al pomeriggio i fedeli denominati (Andantiles) percorrono a piedi la distanza che separa la chiesa dal centro abitato. In tempi relativamente recenti “Sos Oberaios” insieme a “Sos Nuinantes” soggiornavano nel sito all’interno delle case denominate “Muristenes”. La festa che normalmente viene organizzata per un voto al santo da quattro o cinque “operaios” si svolge nella prima quindicina del mese di settembre, durante la quale le serate di maggior richiamo sono il sabato, la domenica e il martedì. Il numeroso pubblico si reca al sito per partecipare alla santa messa, seguita da “Su Rosariu” di antichissima tradizione che prevede la recita dei “Gosos di Santu Portolu”, accompagnati dalla musica di organetto, segue il momento di socializzazione nella piazza del sagrato e in “Sa barracca”, mentre la domenica è possibile assistere anche alla curiosa corsa degli asinelli. La tradizionale e genuina ospitalità e semplicità fanno di questa festa un avvenimento molto atteso dalla comunità silanese che invita alla partecipazione numerosi turisti. Le giornate di maggiore richiamo sono “sos izzadorzos” del sabato e del martedì durante i quali si fa la veglia preceduta dalla cena offerta da “sos oberaios”. Canti, balli e il gioco di “Sa Murra” movimentano le serate rese indimenticabili, dai continui inviti al consumo di bevande e dolci generosamente offerti.